leggere-bambini
Leggere ai bambini più piccoli è importante

LA LIBRERIA VOLANTE DI DANTE

AUTORE: Jean Campbell

ILLUSTRATORE: Katie Harnett

EDITORE: Gallucci

Dante è un drago molto particolare, vive in una grotta circondato dai libri, ama leggere più di qualsiasi altra cosa e i suoi migliori amici sono lucciole, topolini e pipistrelli. Dante è un drago molto dolce lui vorrebbe fare amicizia con gli abitanti del paese ma, anche se lui cerca di presentarsi in modo molto educato, tutti hanno paura di lui. Finché non incontra una bambina dai capelli rossi, che ama i libri e i draghi. Elena, con sguardo puro e privo di pregiudizi, che solo i bambini posseggono, non ha paura di Dante anzi sente che hanno qualcosa in comune: “si sentono fatti di storie”. I due, allora, escogitano un piano: costruiscono una libreria tra le ali di Dante e volano fino al villaggio. La bambina incoraggia agli abitanti spaventati ad ascoltare le storie del drago, ne rimangono tutti così incantati che non vorrebbero più smettere!

Perché leggere ad alta voce ai bambini?

leggere
Leggere ai bambini è un momento unico, magico e molto intimo.

Leggere ai bambini è un momento unico, magico e molto intimo. I bambini si affidano e si lasciano cullare dalla nostra voce. Riusciamo a strappar loro sorrisi, domande e curiosità. Attraverso la lettura risvegliamo emozioni che catturano non solo i piccoli, ma anche noi grandi. Ci aiutano a conoscerci reciprocamente, permettendoci di crescere, insieme. Inoltre leggendo ad alta voce aiutiamo i nostri bimbi a migliorare il proprio vocabolario, rendendolo più sicuro nel comunicare con noi adulti e con i suoi pari.

E’ un momento unico e irripetibile

Create un posto speciale, un angolino magico con dei cuscini e delle lucine. Create il vostro rituale, potrebbe essere un momento per rilassarsi il pomeriggio o la sera per andare a dormire. Lasciate scegliere ai bambini i loro libri preferiti, anche se sceglieranno sempre gli stessi. Se i bambini perdono l’interesse, non bisogna insistere, si può provare in un secondo momento. La capacità di ascolto aumenta col tempo. Leggete con coinvolgimento, cambiando il tono della voce. Usando una mimica facciale e dando voce ai personaggi. Divertitevi leggendo, vedrete il vostro bambino compiacersi del vostro divertimento. Lasciate che i bambini intervengano, che facciano domande. La lettura diventa un momento di dialogo importante per affrontare paure e curiosità. Saranno loro ad aprirsi e a voler approfondire un determinato argomento, così facendo ci danno la possibilità di rassicurarli e dare spiegazioni.

Rallentate il vostro tempo

Leggere-ai-bambini-piccoli
Ascoltiamo i nostri figli senza fretta, fermiamoci davvero, non solo fisicamente, ma anche con la mente.

Questo pensiero lo vogliamo dedicare a noi grandi, a noi che andiamo sempre di corsa. Noi che abbiamo da fare mille cose e il tempo non ci basta mai… fermiamoci e lasciamoci trasportare dal tempo della lettura. Della scoperta e della riflessione. Ascoltiamo i nostri figli senza fretta, fermiamoci davvero, non solo fisicamente, ma anche con la mente. Impariamo da loro ad osservare le piccole cose, partiamo proprio da quelle immagini meravigliose che gli albi illustrati ci regalano. Osserviamone i dettagli, ci trasporteranno indietro negli anni e rivivremo anche noi sensazioni lontane. Prendiamoci il tempo  per andare con i nostri figli in libreria o in biblioteca. Consultiamo insieme i libri, lasciamoci attirare da una copertina o dalle loro richieste.

Qui sotto vi lasciamo un video di una lettura speriamo che possa piacervi!

 

 

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy PolicyCookie Policy

Family Zone © 2019. Tutti i diritti sono riservati. Powered by ENKEY