Spread the love

Spesso vorremmo che i nostri bambini non crescessero mai. Crescono così in fretta che sembra scivolarci il tempo tra le dita. Abbiamo l’impressione che non abbiamo mai goduto abbastanza della sua infanzia, di tutti quei momenti che non ritorneranno mai più. Ma dall’altra parte siamo contente quando lo vediamo raggiungere piccoli traguardi e lo vediamo acquisire sempre più autonomia. Incoraggiare l’autonomia del bambino è importante, scopriamo come.

Mentre il bambino diventa autonomo le mamme, in segreto, soffrono

Prima di dire ciò che dobbiamo fare, guardiamo un attimo quel che non dobbiamo fare.

Incoraggiare l'autonomia del bambino
Incoraggiare l’autonomia del bambino

Mentre piangiamo dentro perché il nostro bambino ha iniziato a mangiare da solo, a vestirsi da solo, a fare la pipì nel vasino, ecc, e noi ci sentiamo quasi inutili ormai, ricordiamoci di non esternare mai questi sentimenti.

Ovvero, mentre piangiamo dentro, esternamente dobbiamo esultare, ballare, baciare il nostro piccolo e dirgli quanto è stato bravo a fare quella determinata cosa da solo. E alla fine, ricordiamoci che non saremo mai inutili, mentre lui acquisirà sempre autonomia, ci saranno tante altre cose per le quali avrà bisogno del nostro aiuto o anche solo del nostro appoggio.

È vero, mentre il bambino diventa autonomo le mamme, nel frattempo, in segreto, soffrono. Ma nel frattempo gioiscono anche. Ad ogni piccolo traguardo il cuore delle mamme si riempie di gioia.

Incoraggiare l’autonomia del bambino: fare da soli

Alla fine non è così complicato incoraggiare l’autonomia del nostro bambino, l’importante è lasciarlo fare da solo. Anche se sbaglia. Il difficile sta proprio qui: lasciarlo fare da solo anche se sbaglia.

Spesso, anche involontariamente, vorremmo aiutarlo e dirgli: “guarda lo stai facendo nel modo sbagliato, ti aiuto io”.

Non è che sia del tutto sbagliato, ma dobbiamo anche capire quando aiutarlo e quando no. Dobbiamo sì, insegnargli come si fa, ma dobbiamo anche lasciare che capisca i meccanismi da solo. Questo vale quasi per tutto, dal vestirsi, al mangiare, al mettere apposto i giochi.

Cos’è che può fare da solo? Ovviamente, dipende anche dall’età, ma in linea di massima dovremmo iniziare con il vestirsi da solo, lavarsi, apparecchiare la tavola e rimettendo a posto i propri giochi. Per poi passare a qualche compito un po’ più complesso, come rifare il letto o farsi la treccia ai capelli.

Mangiare da solo

Il primissimo passo verso l’autonomia del bambino è, senza dubbio, iniziare a mangiare da solo. E per ciò questo punto merita una menzione a parte.

Incoraggiare l'autonomia del bambino
Mangiare da solo è il primo passo verso l’autonomia

Ovviamente, anche in questo caso dipende molto dal bambino e dalla mamma. Perché entrambi devono essere “pronti”. Iniziamo con piccoli pezzetti di cibo da mettere nel piattino davanti al bambino. Il bambino inizialmente prenderà il cibo con le mani, ci giocherà e lo porterà pian piano alla bocca.

Solo quando sarà più grandicello inizierà a usare forchetta e cucchiaio. È molto importante, e anche divertente, coinvolgere il bambino nella preparazione del cibo.

Attività fisiche e didattiche

Non abbiate paura di lasciarlo scoprire le sue passioni: strumenti musicali, sport, colori, didò, costruzioni. E, ancora una volta, lasciamolo fare da solo.

Incoraggiare l'autonomia del bambino
Scoprire le proprie passioni

Anche in questo caso, dobbiamo essere molto brave a capire quando ha bisogno della nostra spiegazione e quando può “imparare” da solo. Autonomia vuol dire anche scegliere quale sport praticare e quali passioni coltivare.

Autonomia uguale autostima

Un bambino autonomo sarà anche un bambino che ha una grande autostima e ciò è fondamentale affinché diventi un adulto felice e realizzato.

Per questa ragione è assolutamente controproducente volerlo aiutare continuamente. Non dobbiamo mai dire “lascia faccio io”. Dobbiamo incoraggiarlo a fare da solo, anche se ci metterà 10 minuti ad allacciarsi le scarpe e un’ora a rimettere a posto i giochi.

E non dimentichiamoci, infine, di dirgli che ha stato bravo. I complimenti fanno bene all’anima e sono la base per un bambino felice.


Spread the love

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy PolicyCookie Policy

Family Zone © 2022. Tutti i diritti sono riservati. Powered by ENKEY