Spread the love

Vi siete mai fatti questa domanda? Cosa sarà meglio per il mio bambino? La bicicletta senza pedali o il triciclo? La risposta è dipende. In questo articolo prendiamo in considerazione entrambe le soluzioni e vediamo in cosa sono diverse e quale scegliere in base alle esigenze del proprio bambino.

Bicicletta senza pedali o triciclo?

In realtà la vera risposta a questa domanda è “scegli in base all’equilibrio che ha acquisito il tuo bambino”. 

Non vi parleremo di età e tappe infantili – anche se, oggettivamente, questa domanda ce la si dovrebbe porre intorno ai 2 anni del bambino e non prima – perché ogni bambino è diverso e quello che conta è la sua sicurezza nel movimento.

bicicletta senza pedali o triciclo
Cosa scegliere tra la bicicletta senza pedali e il triciclo? Lo scopriamo in questo articolo

Se vostro figlio è uno che ha iniziato a camminare presto, che ha un buon equilibrio, e che ama sperimentare nuove forme di movimento, allora è il momento per pensare ad un bel triciclo.

Più o meno dai 18 mesi in su (c’è anche chi inizia prima) i bimbi iniziano ad avere la percezione del “cavalcabile” e riescono a salire e scendere dalla seduta del triciclo che si mantiene comunque stabile grazie alla sua forma e alla grandezza delle ruote.

E se il triciclo non lo vuole?

Altra bella domanda: perché alcuni bambini rifiutano il triciclo? Anzitutto perché devono iniziare a fare i conti con la loro forza e con il fatto che per spostarsi non devono più spostare solo il loro peso, ma anche quello del mezzo.

rifiuto del triciclo e bicicletta senza pedali
Alcuni bambini rifiutano l’uso del triciclo, ma per imparare ad acquisire equilibrio spesso è il primo vero strumento utile prima della bicicletta senza pedali

Portate pazienza e provate ad aiutarlo a capire il meccanismo e ad esercitarsi. Quando sarà diventato un campione con il triciclo ecco che vera il momento di cambiare e passare alla bicicletta senza pedali.

Bicicletta senza pedali: balance bike

Si chiamano proprio così: balance bike e già dal nome potete capire bene che per andare serve equilibrio.

Una volta che il bimbo avrà acquisito dimestichezza con il triciclo, con la stessa pazienza con cui gli avete insegnato ad andare su quello gli insegnerete a gestire la bicicletta senza pedali.

bicicletta senza pedali balance bike
Dopo il triciclo si passa alla balance bike

Questo strumento ha diversi vantaggi. Il primo è che è più leggera e si adatta meglio alla fisicità del bambino. Inoltre, si muovono meglio e in maniera più sicura sulle superfici irregolari; quindi se andate al parco su sterrato, passando per l’asfalto non correte pericoli.

Sono facili da guidare

Esatto! La bicicletta senza pedali è facile da guidare e pure molto divertente. Non hanno bisogno di rotelle e quindi quando vorrete insegnare loro ad andare in bicicletta impareranno meglio ad andare senza dover usare le ruotine.

Ma c’è di più. La scelta della bicicletta senza pedali è utile per dare sicurezza ai bambini che imparano più facilmente a muoversi da soli in spazi grandi restando in equilibrio grazie alla sola forza della loro spinta, ovvero delle loro gambe.

Un bell’esercizio fisico che insegna loro ad essere fieri di sé stessi e a raggiungere i primi traguardi d’indipendenza.

Cosa hanno in comune le due soluzioni?

In primis che entrambi sono strumenti per imparare ad andare in bicicletta. In secondo luogo che entrambi permetto l’isolamento di 2 abilità importanti che sono alla base dell’imparare ad andare in bicicletta: equilibrio e pedalata.

Quando il tuo bambino avrà imparato a gestire queste due capacità sarà pronto per andare in bicicletta, a prescindere dal fatto che le abbia acquisite utilizzando il triciclo o la bicicletta senza pedali.


Spread the love

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy PolicyCookie Policy

Family Zone © 2022. Tutti i diritti sono riservati. Powered by ENKEY