Estate, spiaggia e parchetti sono nei mirini di tutti i genitori purtroppo incombe su di noi il famosissimo caldo torrido. Anche se l’Estate tarda ad arrivare dobbiamo già prepararci ad un aumento delle temperature. Soprattutto dobbiamo evitare colpi di calore e di sole per i nostri bimbi. I rischi causati dall’afa sono molti per questo è meglio saper riconoscere i sintomi per poi affrontarli. Quando il caldo e umidità diventano insopportabili possiamo trovarci di fronte ad un possibile rischio. Si potrebbe presentare un colpo di calore ossia un disturbo dovuto all’aumento inaspettato della temperatura del corpo. 

Dunque ecco come mamma e bebè possono sopravvivere all’afa!

Sono tre le possibili situazioni che possono portare alla creazione di questo malessere:

  • caldo eccessivo
  • umidità eccedente
  • scarsa aerazione

Insomma le giornate considerate più minacciose sono quelle afose!

Afa: sopravvivenza per mamma e bebè
Afa: sopravvivenza per mamma e bebè

Segnali da non ignorare causati dal colpo di calore

I fenomeni che ci faranno capire che ci troviamo davanti ad un colpo di calore sono differenti. Dunque dobbiamo stare molto attenti a mal di testa, nausea, aumento della temperatura (febbre), crampi alla pancia, svenimento, confusione, problemi di orientamento e in rari casi allucinazioni. Tutto ciò varia in base a quanto può presentarsi grave la situazione. 

Se invece ci troviamo davanti ad una prolungata esposizione solare si può chiaramente parlare di colpo di sole, a questo punto possiamo vedere il manifestarsi di ustioni.

Accorgimenti da adottare contro l’afa

Ecco qui gli accorgimenti necessari per sopravvivere all’afa estiva in pratica esistono delle cautele da poter adottare per evitare questi colpi di calore. In primis si dovrebbe evitare di portare fuori i bambini nelle ore più calde. Sarebbe bene tenerli in luoghi ben areati e che presentano aree di ombra. Star ben lontano dall’esposizione solare negli orari considerati a rischio, quindi dalle 11 alle 17 meglio evitare.  

Sicuramente anche l’abbigliamento va pensato per queste situazioni e il consiglio è proprio quello di utilizzare capi chiari. Un altro aspetto da non sottovalutare è quella di mantenere una corretta idratazione, per i più piccoli soprattutto si consiglia di offrire spesso acqua e magari organizzarsi con una buona merenda a base di frutta.

In spiaggia è opportuno usare creme solari e rinfrescarsi spesso magari con un bel tuffo!

Un altro punto da considerare sono gli spostamenti in auto, innanzitutto bisogna rendere fresca l’auto prima di far salire i bambini poi comunque bisognerebbe mantenere una temperatura costante di circa 5-6° in meno rispetto all’esterno, l’ideale sarebbe 24-25 gradi.

afa: meglio mangiare frutta fresca
Afa: meglio mangiare frutta fresca

 

Luoghi e orari consigliati

Per quanto riguarda la spiaggia si consiglia di approfittare delle prime ore mattutine o dopo le 17, vi ricordo inoltre che il riparo dell’ombrellone non corrisponde ad impedire un possibile colpo di calore.

Giardini, parchetti ombreggiati sono possibili luoghi perfetti per fare una pausa merenda dunque meglio optare per una passeggiata all’ombra o addirittura preferire di rimanere in albergo nelle ore più calde.

afa: bambini in spiaggia
Afa: in spiaggia meglio sotto l’ombrellone

Se il bimbo sta male cosa bisogna fare?

Nel caso in cui un bambino presenti alcuni di questi sintomi l’ideale è portarlo in un posto più fresco e possibilmente all’ombra. Fondamentale offrire da bere acqua a piccoli sorsi (non ghiacciata). Se la temperatura supera i 38° bisogna somministrare del antifebbrile, qualora non si vedono dei miglioramenti è necessario dirigersi presso il primo Pronto Soccorso vicino.

Regole per evitare il gran caldo da afa in casa

Nell’ambiente casa si può tenere fresco utilizzando dei comuni ventilatori, ovviamente evitando di puntarlo direttamente sui più piccoli. Se siete fortunati e siete armati di condizionatore allora il consiglio è quello di posizionarlo sulla funzione di deumidificatore. Da evitare sbalzi di temperatura eccessivi e mantenendo i 24-25 gradi. Meglio far indossare abiti leggeri ai bambini, preferendo lino e cotone in colori chiari.

afa: cause e soluzioni
afa: cause e soluzioni

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy PolicyCookie Policy

Family Zone © 2019. Tutti i diritti sono riservati. Powered by ENKEY